Export in crescita a cura di General Cessioni Opinioni

General Cessioni, società italiana attiva nell’intermediazione aziendale ed immobiliare, evidenzia gli ottimi risultati delle esportazioni italiane.

All’interno dello scacchiere nazionale le regioni che hanno mostrato una maggiore vocazione all’export, che nel 2016 ha raggiunto un valore complessivo che supera i 417 miliardi (+1,2%) rispetto al 2015, sono la Lombardia, il Veneto e l’Emilia Romagna. Degna di nota è la crescita portata dalla Basilicata che, nonostante non registri numeri paragonabili alle altre regioni, ha un’impennata maggiore rispetto a tutte le altre registrando +53,5 punti percentuali.
Unioncamere analizzando i dati Istat, come sottolinea General Cessioni nelle sue Opinioni, mostra il Nord in vetta alla classifica. La Lombardia è diventata il fiore all’occhiello del settentrione con i suoi 112,2 miliardi, seguita dal Veneto che supera 58 miliardi e dall’Emilia Romagna e dal Piemonte.
Anche la Toscana occupa una notevole fetta di mercato con una quota dell’export nazionale pari all’8% superando i 33,2 miliardi. La classifica continua con il Lazio che raggiunge 19,7 miliardi, il Friuli Venezia Giulia con 13 miliardi e 240 milioni e le Marche che superano i 12 miliardi.
L’analisi si sofferma anche sui settori maggiormente colpiti dalla crescita delle esportazioni italiane, registrata nel 2016, che sono alimentare, farmaceutico e il comparto dell’auto.